La libreria

La libreria Bonanzinga

La libreria Bonanzinga fondata da Antonino Bonanzinga e dalla moglie Rosalba è operativa a Messina in Via dei Mille 110 dal luglio del 1969. Le sue dimensioni, 150 mq, favoriscono quell’intimo rapporto tra cliente e libraio che si traduce spesso in una vivace consulenza espressa con grande professionalità dalla Signora Rosalba, e da Daniela che nel gennaio del 2000 succede nella proprietà ai genitori.

L’assortimento (circa 15.000 titoli) si articola in settori distribuiti sulle tre elevazioni. Molto ricco il settore dei bambini che vanta anche un corner di giochi didattici di alta qualità. Daniela inizia una gestione coniugando servizi interni alla libreria (oggi è operativa anche la vendita dell’ e- book che può essere acquistato come un libro cartaceo)  ad una politica di promozione della lettura nel territorio di Messina e Provincia.

La libreria si propone come partner nell’organizzazione di eventi che hanno al centro la promozione del libro valorizzando realtà territoriali pubbliche e private che credono nella cultura come via di sviluppo.

Nel gennaio del 2010 la Libreria Bonanzinga di Messina viene insignita del Premio Mauri, “l’oscar delle librerie italiane” che premia ogni anno la migliore libreria in Italia. I parametri dell’assegnazione sono:  “qualità delle pubblicazioni, innovazione, professionalità e imprenditorialità.

Libreria Bonanzinga 
Via dei Mille, 110 - 98123 Messina 
Tel. 090718551 - Fax 090674182 
e-mail: info@libreriabonanzinga.it

Premio per Librai Edizione 2010 Daniela Bonanzinga, Libreria Bonanzinga, Messina "

Vi ringrazio, vi ringrazio tutti, specialmente la famiglia Mauri, alla quale mi sento profondamente legata. Quando ventisette anni fa, proprio in questa stessa sala, ho partecipato come allieva al primo seminario della Scuola Umberto e Elisabetta Mauri, ero molto emozionata...ero la più giovane, ero stata ammessa a questo corso e mi sentivo molto onorata. Da quel momento ho fatto un cammino molto lungo, per riprendere i toni di questi due giorni, un lungo lavoro. Ecco, credo che - alla fine - la libreria indipendente che evidentemente vive un pò le difficoltà di tutti...certamente nel meridione, visto che si parla sempre più di due italie, si parla sempre di più di redistribuzione degli indici di lettura, della ricchezza...fare i librai a Messina è più eroico che farlo a Milano, evidentemente. Anche se io – come erede di una libreria di famiglia – ho cercato una strada che potesse essere il futuro di questa libreria, che è nata nel 1969 grazie ai miei genitori e in questi anni si è completamente trasformata. Il lavoro cui accennava Stefano è un lavoro importante. La mia è una libreria di varia, generalista che non ha mai fatto scolastica, e la libreria è diventata un polo di concentrazione, di consulenza culturale per il mondo della scuola. L'unica cosa che io credo è che tutte le persone che si occupano di libri in Italia, oggi, dovrebbero dedicarvisi con più intensità. Perché comunque la scuola bella o brutta che sia, intraprendente, tradizionale...continua ad essere il punto di appartenenza più importante per i lettori del domani, e tutto il mondo della docenza è l'unico preposto alla formazione dei lettori. Quindi, quello che vorrei dire a tutti i miei colleghi, sia quelli delle librerie indipendenti che a quelli delle librerie di catena è di dedicarsi con più spirito di servizio al mondo della scuola, anche perché – se si sente che c'è una creatura debole – bisogna cercare di supportarla. E siccome c'è tutto da sviluppare, auguro a tutti - in questa direzione - un buon lavoro, perché non credo che un paese che non pensa ai ragazzi possa fare investimenti in nessun settore: figuriamoci in quello della cultura! Spingo tutti a occuparsi con più serietà e con meno snobismo al mondo della scuola, perché è l'unico che abbia supportato in tutti questi anni, profondamente, la mia attività, e nonostante da anni mi sforzi di cercare altre cose interessanti, quando vedo questo ricambio di alunni, di docenti...questa crisi profonda che la scuola sta attraversando assieme al resto della Società, non vedo dove potrei indirizzare meglio le mie energie. Grazie"

Spot

Intervista a Daniela Bonanzinga

Progetto "In vitro" libri ai ragazzi per farne lettori

Progetto "In vitro"

La libreria incontra la scuola

La libreria incontra la scuola

"La libreria incontra la scuola” nasce negli anni Novanta, come attività di ricerca di inedite strategie applicate all’esperienza della lettura presso i giovani. Quando, nel 1995, il Ministero della Pubblica Istruzione, promulga il Piano di Promozione della lettura nelle scuole di ogni ordine e grado, Daniela Bonanzinga, ideatrice del progetto, ufficializza “La libreria incontra la scuola” perfezionandone i meccanismi organizzativi. Il mondo della scuola diventa partner ufficiale della Libreria Bonanzinga in un’attività mirata a potenziare il libero rapporto tra i giovani e la lettura. Gli studenti, con la regia silenziosa dei loro insegnanti, diventano i protagonisti di grandi eventi: incontri con gli autori, che spesso si tengono nei teatri e nei cinema della città. Gli scrittori, in un clima di scintillante creatività, scambiano e condividono con i giovani lettori le...

Le Case Editrici



19/04/2018

Assaggi di gusto
Assaggi di gusto
Tovaglia Volante
ore 19.30

Nella deliziosa cornice dei locali della Tovaglia Volante, Rosalia Cavalieri presenta il suo nuovo libro "I sensi e la lingua dell'olio. Appunti per un degustatore amatoriale".

Guidati dall'assaggiatrice Lucrezia Compiani, gli ospiti avranno la possibilità di degustare numerosi  oli extravergine di oliva.

La cena deve essere prenotata presso la Libreria Bonanzinga. Per informazioni, chiamare allo 090/718551.

>> Continua a leggere...
26/04/2018

A cena con l`Autore
Tovaglia Volante
ore 20.30

Giuseppe Di Piazza, giornalista del Corriere della Sera, converserà con Tiziano Minuti sulla sua ultima fatica, "Malanottata", giallo ambientato nella Palermo degli anni '80. Arguto e affascinante, il giornalista non mancherà di incantare i lettori che vorranno discutere con lui dell'opera e cenare con lui. Per prenotare la cena vi aspettiamo in libreria. per infromazioni, telefonare allo 090/718551.

>> Continua a leggere...
09/03/2018

Laboratorio per bambini 3/5 anni
Libreria Bonanzinga
ore 18,30 - 19,30

I bambini ascolteranno fiabe, filastrocche e storie della buonanotte tratte dal libro "Prima del buio"...

... e con le loro mani creeranno delle deliziose lampade per tenere lontano le paure della notte

Il laboratorio, rivolto a bambini dai 3 ai 5 anni, si svolgerà nei locali della libreria Bonanzinga venerdì 9,16, 23 marzo e 6 aprile 2018 dalle ore 18.30 alle ore 19.30.

prenotazioni e info LIBRERIA BONANZINGA - Via dei Mille 110 - 98123 Messina. Tel: 090 718551

>> Continua a leggere...
chiudi

>> Powered by Sinergiaweb.it