Garzanti

La Garzanti Libri fa parte del Gruppo Editoriale Mauri-Spagnol (GEMS). È una delle più antiche e prestigiose case editrici italiane. Ha infatti raccolto l'eredità della Fratelli Treves Editori, fondata nel 1879 da Emilio e Guido Treves, che pubblicò tra gli altri D'Annunzio, Verga, de Amicis e Pirandello. Nel 1936 la Fratelli Treves viene acquistata da Aldo Garzanti, che dà il suo nome alla casa editrice, la rilancia portandola nuovamente a una posizione di primo piano nell'editoria italiana, e poi ne affida la guida al figlio Livio. Mentre alla direzione editoriale si avvicendano, tra gli anni Sessanta e gli anni Novanta, Piero Gelli, Ernesto Ferrero e Gianandrea Piccioli, la Garzanti fa conoscere autori italiani come Gadda (le cui opere complete sono oggi raccolte in cinque volumi nei Libri della Spiga, a cura di Dante Isella), Pasolini, Parise, Volponi, Soldati; scrittori stranieri come Faulkner, Capote, Canetti; e i poeti Bertolucci, Luzi, Penna e Caproni. Ma lancia in Italia anche best seller come Ian Fleming, i coniugi Golon (autori della saga di Angelica) o Michael Crichton.

All'inizio degli anni Sessanta risale la felice invenzione delle Garzantine, le enciclopedie monovolume che nel corso dei decenni si sono imposte come un marchio di riferimento tra le enciclopedie tematiche. Le Garzantine coprono ormai un ampio arco del sapere: oltre all'Universale, la collana conta attualmente oltre 30 volumi tematici, periodicamente rivisti e aggiornati. Negli anni Settanta nascono e si affermano rapidamente i Grandi Libri, l'unica collana economica riservata unicamente ai classici, esemplare nella cura delle traduzioni, degli apparati critici e delle bibliografie, che ha in catalogo oltre 600 titoli. Attualmente tra i narratori pubblicati da Garzanti Libri figurano importanti autori italiani (quali Alessandro Bergonzoni, Ferdinando Camon, Giuseppe Culicchia, Luca Doninelli, Gina Lagorio, Claudio Magris, Giuseppe Pederiali, Andrea Vitali) e stranieri (Premi Nobel come Kenzaburo Oe e scrittori di grande successo commerciale quali Jorge Amado, Michael Crichton, Laura Esquivel, Peter Handke, Joanne Harris, Kate Long, Brad Meltzer, Chaim Potok).

La saggistica copre i diversi campi del sapere, dalla filosofia (Gianni Vattimo, Ernst Bloch, Richard Rorty) alla critica letteraria (Gian Luigi Beccaria, Claudio Magris, Luca Serianni, George Steiner), dalla religione (John Cornwell, Jack Miles, Giannino Piana, Pietro Prini) ai media studies (Aldo Grasso), dalla storia (Alan Bullock, Piero Camporesi, Giorgio Fabre, Joachim Fest, Saul Friedländer, Luigi Ganapini, Victor Davis Hanson, Ernst Kantorowicz, Paul Kennedy) all'attualità (Marzio Breda, Chalmers Johnson, Corrado Stajano, Alexander Stille, Nicola Tranfaglia, Marco Travaglio).

Nella autorevole Collezione di Poesia la Garzanti ha presentato ai lettori italiani Attilio Bertolucci, Giorgio Caproni, Giovanni Giudici, Mario Luzi, Pier Paolo Pasolini, Sandro Penna, Clemente Rébora e, dalle generazioni successive, Tiziano Rossi, Fernando Bandini, Eugenio De Signoribus, Jolanda Insana.

Dal 1998 Garzanti Libri è controllata da Messaggerie Italiane. Dal 2003 Stefano Mauri, Renzo Guidieri e Oliviero Ponte di Pino le hanno dato nuovo impulso riformando la gestione, integrando alcune funzioni industriali con le altre case editrici del gruppo, riportandola spesso in classifica e rilanciando le Garzantine tramite le vendite allegate (dieci milioni di copie vendute in due anni).

Presidente: Gherardo Colombo

Amministratore delegato: Stefano Mauri

Direttore generale: Renzo Guidieri

Direttore editoriale: Oliviero Ponte di Pino

Direttore della comunicazione: Edia Manente

Il ritorno del dinosauro

Piero Dorfles appartiene a una generazione che è cresciuta e si è formata prima dell'avvento dei computer. Per certi versi è un dinosauro, anche se non è certo un passatista, o un oppositore del progresso. Tuttavia osserva come il declino del valore della cultura, che trova un terreno fertile nell'espansione delle nuove tecnologie, ha avuto un'enorme influenza sui processi della comunicazione e dell'istruzione, oltre che sulla nostra identità e sui rapporti personali. Prendendo spunto dal cinema, dalla televisione e dai fumetti, Piero Dorfles ci aiuta a capire come le contraddizioni della modernità rischiano di impoverire la nostra vita interiore e il nostro ruolo sociale. Quello che propone "Il ritorno del dinosauro" - illustrandoci dall'interno il funzionamento delle istituzioni del nostro paese - è una prospettiva in cui la cultura può rappresentare un'antidoto all'involuzione in...

Io e Dio

Quando si parla del rapporto con Dio, fede, incredulità, dedizione e perplessità sono parole d’ordine per descrivere l’animo umano al cospetto della religione. In Io e Dio Una guida dei perplessi il filosofo e teologo Vito Mancuso, conosciuto al grande pubblico per l’appassionato ritratto di L’anima e il suo destino, ci conduce al di là del dogmatismo della Chiesa e cerca di riportare le pecorelle, smarrite tra nuvole di dubbi, verso il Vangelo e quindi verso Dio. Se, per essere strenuamente fedeli alla tradizione della Chiesa, si rifiuta di evolvere, si finisce – secondo Mancuso – verso l’infedeltà all’autentica logica evangelica. Solo trasformandosi, il cristianesimo può ritornare a essere Vangelo e quindi autentica parola del Signore. Secondo il teologo, oggi più che in passato, bisogna obbedire a Dio piuttosto che agli uomini, e Dio è molto al di là della dottrina...

Niente  come te

Niente come te

Niente è come te sarà disponibile in tutte le librerie dal 4 settembre 2014 Trama Nessuno fa solo cose giuste o sbagliate. Siamo luce e ombra insieme. Due scatole colme di libri, pupazzi e tante fotografie. Tutto il mondo di Margherita è racchiuso in quelle poche cose. In spalla il suo adorato violino e tra le mani un biglietto aereo per una terra lontana: l’Italia. La terra dove è nata e che non rivede da quando è piccola. Ma ora è lì che deve tornare. Perché a quasi quindici anni Margherita ha scoperto che a volte è la vita a decidere per noi. Perché c’è qualcuno che non aspetta altro che poterle stare accanto: Francesco, suo padre. Il suono assordante dell’assenza di Margherita ha riempito i suoi giorni per dieci anni. Da quando sua moglie è scappata in Danimarca con la loro figlia senza permettergli di vederla mai più. Francesco credeva fosse solo un viaggio. Non...



19/04/2018

Assaggi di gusto
Assaggi di gusto
Tovaglia Volante
ore 19.30

Nella deliziosa cornice dei locali della Tovaglia Volante, Rosalia Cavalieri presenta il suo nuovo libro "I sensi e la lingua dell'olio. Appunti per un degustatore amatoriale".

Guidati dall'assaggiatrice Lucrezia Compiani, gli ospiti avranno la possibilità di degustare numerosi  oli extravergine di oliva.

La cena deve essere prenotata presso la Libreria Bonanzinga. Per informazioni, chiamare allo 090/718551.

>> Continua a leggere...
26/04/2018

A cena con l`Autore
Tovaglia Volante
ore 20.30

Giuseppe Di Piazza, giornalista del Corriere della Sera, converserà con Tiziano Minuti sulla sua ultima fatica, "Malanottata", giallo ambientato nella Palermo degli anni '80. Arguto e affascinante, il giornalista non mancherà di incantare i lettori che vorranno discutere con lui dell'opera e cenare con lui. Per prenotare la cena vi aspettiamo in libreria. per infromazioni, telefonare allo 090/718551.

>> Continua a leggere...
09/03/2018

Laboratorio per bambini 3/5 anni
Libreria Bonanzinga
ore 18,30 - 19,30

I bambini ascolteranno fiabe, filastrocche e storie della buonanotte tratte dal libro "Prima del buio"...

... e con le loro mani creeranno delle deliziose lampade per tenere lontano le paure della notte

Il laboratorio, rivolto a bambini dai 3 ai 5 anni, si svolgerà nei locali della libreria Bonanzinga venerdì 9,16, 23 marzo e 6 aprile 2018 dalle ore 18.30 alle ore 19.30.

prenotazioni e info LIBRERIA BONANZINGA - Via dei Mille 110 - 98123 Messina. Tel: 090 718551

>> Continua a leggere...
chiudi

>> Powered by Sinergiaweb.it