Edizioni EL

Edizioni EL

La storia delle Edizioni EL, oggi la più importante casa editrice italiana specializzata in libri per ragazzi, parte a Trieste nel 1849 con l'apertura della "Sezione Letterario-Artistica" dell'importantissima compagnia di assicurazioni Lloyd Austriaco.

Fin da allora, tra raffinati libri d'arte e colte guide turistiche, una parte dell'attività tipografica è dedicata ai libri per ragazzi. Dopo alterne vicende, nel 1922 alcuni storici azionisti rilevano la società, rinominandola Editoriale Libraria: ancora, i libri per ragazzi hanno un peso importante nella produzione, e vengono stampati raffinati album di versi e filastrocche con illustrazioni liberty, testi scolastici, persino una collana di tascabili ante litteram. Durante la II guerra mondiale l'attività editoriale viene interrotta, per riprendere appena nel 1967. Nel 1973 ricomincia la pubblicazione di libri per bambini, con un programma ispirato all'idea di François Rui-Vidal: "Non esiste letteratura per bambini: c'è la letteratura; non ci sono colori per bambini: ci sono i colori; non c'è una grafica per bambini: c'è la grafica, che è il linguaggio internazionale delle immagini". Ovvero, i libri non dovevano scendere sul gradino più basso per comunicare ai bambini rinunciando alla qualità artistica, ma dovevano portarli al livello degli adulti andando incontro al naturale senso artistico dei bambini.

Tra i frutti di questa stagione ci sono album ancora oggi a catalogo, come Pik Badaluk (pubblicato per la prima volta nel 1922 ma pienamente aderente a questo spirito), Kamillo Kromo, geniale album di Altan, e la collana Il primo libro di Kika, sempre di Altan.

Nel 1981 alla produzione di album illustrati vengono affiancate due collane di libri tascabili: una illustrata e a colori, che propone una selezione dei migliori artisti internazionali in agili libretti stampati con la qualità di solito riservata a prodotti di altro prezzo e formato, e un'altra di autori italiani, articolata per difficoltà di lettura, anziché per "fasce d'età". Vi collaborano, tra gli altri, Bianca Pitzorno, Angela Nanetti, Roberto Piumini, Donatella Ziliotto, Nico Orengo, Pinin Carpi. Nel 1984 l'attività editoriale è ormai matura, e viene deciso di scorporarla da quella tipografica. Nascono così le Edizioni EL come società indipendente. L'anno successivo viene pubblicato il primo di molti librogame, un vero e proprio libro da giocare, in cui il lettore è protagonista e sceglie il proprio percorso in una narrazione "a bivi". In Italia i librogame diventano subito un fenomeno, conquistano uno zoccolo duro di non-lettori che, statistiche alla mano, non abbandoneranno più la lettura. Il passo successivo è la nascita di "Ex Libris" nel 1988, collana specificamente rivolta ai giovani adulti.

Nel 1991, la Giulio Einaudi Editore entra come socio comperando metà del capitale di EL, e conferendo a EL i titoli per ragazzi del suo catalogo e i due marchi editoriali Einaudi Ragazzi e EMME Edizioni: per ciascun marchio vengono ideate collane con una filosofia ben specifica:

Per Einaudi Ragazzi nasce "Storie e rime", che diventa brevemente la collana italiana di riferimento per i classici della letteratura per ragazzi (con autori come Gianni Rodari, Roberto Piumini, Mino Milani, Elsa Morante, Ian McEwan); Per EMME Edizioni nascono "Prime pagine", seguita da "Per cominciare" e "Prime letture": collane rivolte ai bambini della scuola elementare, giocate sulla chiarezza dei testi, la leggibilità tipografica e la forza delle illustrazioni (tra gli illustratori, vanno ricordati almeno Altan, Nicoletta Costa, Agostino Traini, Marco Biassoni). Tutte queste collane godono ancora oggi di ottima salute editoriale, e pochi titoli sono usciti di catalogo. Con il marchio Edizioni EL nasce la collana "I corti", supereconomica destinata ai giovani adulti, per cui hanno scritto anche Eraldo Baldini, Enrico Brizzi, Massimo Carlotto, Carlo Lucarelli. Alla produzione tascabile, sempre di grande successo, vengono quindi affiancate collane cartonate ricche ed eleganti, tra cui "Sirene", dedicata alle biografie di grandi figure femminili, da Marlene Dietrich a Rosa Luxemburg e "Pesci d'argento", con marchio Einaudi Ragazzi, dedicata alla poesia.

Dopo il Duemila le principali innovazioni da segnalare sono due. La prima sono gli album illustrati di grande formato con testi di Gianni Rodari, con cui si punta ad avvicinare in modo fresco i piccolissimi a un autore che altrimenti rischia di venir imbalsamato dalla sua stessa fama. Con i colori vivaci di Anna Laura Cantone, Nicoletta Costa, Valeria Petrone, Alessandro Sanna e altri illustratori di levatura internazionale, invece, i testi di Rodari ritrovano la vivacità che è loro propria e si scatenano in tutta la loro selvaggia espressività. La seconda è il lancio della narrativa seriale. Con le serie Edizioni EL vuole andare incontro alle richieste di lettura di un pubblico abituato alle storie di personaggi ricorrenti, ma senza cedere di un millimetro sulla qualità di scrittura, illustrazione e stampa che caratterizzano tutti i suoi prodotti. Nel 2005 è nata "Scarpette rosa", dedicata al mondo della danza e scritta dalla penna sensibile e precisissima di Beatrice Masini, nel 2007 sono arrivati i "Pirati all'arrembaggio", di Sebastiano Ruiz Mignone (scrittore con un profondo senso dell'avventura e un acuto senso dell'umorismo) e le "Principesse favolose" di Silvia Roncaglia, autrice in grado di trasformare lo stereotipo della principessa. Nel 2008 Sabina Colloredo ha creato "Hotel Olimpo", una serie dove le storie antiche degli dei greci vengono narrate con vivacità e immediatezza straordinarie. Nel 2007 è stata inoltre avviata la ristampa dei titoli di Rodari con le illustrazioni originali di Bruno Munari. Sono tornati sugli scaffali delle librerie libri come Favole al telefono, Filastrocche in cielo e in terra, Il libro degli errori in versioni identiche alle originali. Nel 2009 è nata la collana "La biblioteca di Gianni Rodari", che ripropone in una veste elegante e moderna i classici immortali di questo autore. Tradizione e innovazione possono andare a braccetto, nel nome della qualità.

Storia di Iqbal

Iqbal Mashir e un bambino pakistano, ceduto dai suoi genitori poverissimi ad uno sfruttatore di manodopera minorile. Un giorno questo bambino scappa dalla fabbrica dove era costretto a lavorare e decide di denunciare la sua condizione di sfruttamento, ma l'epilogo della vicenda non sara affatto felice.

Corri Francois!

Il libro racconta l'infanzia e l'adolescenza di François Truffaut in un miscuglio di fatti veri e verosimili abilmente organizzati e intrecciati. François, bambino non desiderato, viene abbandonato dalla madre e accolto, attorno ai quattro anni, nella famiglia dei nonni. Solo più tardi va a vivere con la madre e con il marito di lei. François è un pessimo scolaro, bugiardo, ribelle e, infine, anche ladro, ma proprio in questi anni nasce in lui una grande passione: il cinema che, quando François sarà rinchiuso in riformatorio, si prospetta come la salvezza e la riconciliazione con il mondo. Con un linguaggio semplice e curato, equilibrato nelle varie parti, vivacizzato da dialoghi mai banali, le vicende personali di François si intrecciano con gli eventi storici ' dalla guerra di Spagna al secondo dopoguerra a Parigi ' che, pur rimanendo sullo sfondo, contribuiscono ad ancorare saldamente la narrazione...



29/11/2017

Nemiche
Il Poggio del Tempo Perduto
ore 20.00

" Voglio conoscere tutto. Le inezie più intime e personali: quali abitudini coltiva, quali persone frequenta, gli abiti che indossa o che indosserà. ... ogni minuzia. Niente deve apparirvi così sciocco e privo di importanza..." Sempre più intrigante questa lettura, partecipa alla cena e ne saprai di più! Con Cristina Pennisi e Barbara Floridia

>> Continua a leggere...
30/11/2017

A cena con Simona Lo Jacono
A cena con Simona Lo Jacono
Il Circolo
ore 20.00

Simona Lo jacono vi aspetta nella incantevole sede del "Circolo" di via Garibaldi, dove intratterrà il suo pubblico intervistata da Adriana Ferlazzo sul suo libro,"Il morso", poetico dipinto della Palermo del 1847. Si potrà partecipare alla serata prenotando presso la nostra sede.

>> Continua a leggere...
28/02/2016

"Manuale di sopravvivenza dell`attore non protagonista"
Monte di Pietą
ore 11,00

Vi aspettiamo al Monte di Pietà per la prima presentazione nazionale.

Sarà Franco Cicero, noto giornalista della Gazzetta del Sud, a presentare l’ultimo libro dell’attore messinese Ninni Bruschetta. Famoso per le sue molteplici interpretazioni sul piccolo e grande schermo, per le sue regie teatrali, Ninni Bruschetta si rivolge ai giovani con un linguaggio denso e diretto che vogliono intraprendere il mestiere dell’attore. Con una generosità tutta siciliana Ninni dà speranza a tutti coloro che vogliono provarci.

>> Continua a leggere...
03/03/2016

"Azzurro maledetto"
Caserma N. Calipari - Messina
ore 16,30

Primo incontro del ciclo: Poliziotti scrittori.

Un super poliziotto, il Questore di Messina, Giuseppe Cucchiara presenterà il thriller Azzurro Maledetto scritto dalla poliziotta Ornella Della Libera. Vi aspettiamo numerosi alla caserma Calipari. 

>> Continua a leggere...
04/03/2016

"Fiammetta"
Salone degli specchi della Provincia di Messina
ore 17,00

Dopo il grande successo di Capo Scirocco, ritorna la scrittrice catanese Emanuela Ersilia Abbadessa con il suo nuovo romanzo Fiammetta. Sarà la stessa autrice ad intrattenere il pubblico attraverso un percorso visivo e sonoro “Tra fiori e amori” in compagnia di Fiammetta.

Vi aspettiamo numerosi...

>> Continua a leggere...
09/03/2016

"I bambini della notte"
Sala Laudamo - Messina
ore 19,00

Una serata speciale in compagnia di Angelo Campolo che dirige il reading tratto dal libro “I bambini della notte”. Il libro scritto da Maria Pia Bonanate racconta una storia vera. Ospite della serata Dominique Corti, Presidente della Fondazione Corti che opera dall’Italia per continuare a dare vita all’ospedale ugandese fondato dai suoi genitori, i coniugi Corti.

Vi aspettiamo numerosi…

>> Continua a leggere...
15/06/2015

"Le stanze dello scirocco"
Libreria Bonanzinga - Via dei Mille, 110 - Messina
ore 17,30

Ritorna in Libreria Cristina Cassar Scalia per un firma copie del suo ultimo libro "Le stanze dello scirocco".

Per chi volesse continuare la serata in compagnia dell'autrice è possibile prenotare un apericena in libreria che si terrà alle ore 20 all'Istituto Ignatianum.

>> Continua a leggere...
12/02/2015

"Foto da favola"
"Foto da favola"
Libreria Bonanzinga - Via dei mille 110 - Messina
ore 17,00 - 20,00

BIANCANEVE vi aspetta in Libreria!!!

>> Continua a leggere...
08/10/2014

Nati per leggere
Libreria Bonanzinga - Via dei Mille, 110 - Messina
ore 18,30

La lettura come gesto d'amore

"Un adulto legge una storia"

Ogni mercoledì alle ore 18,30 gratuitamente la Libreria Bonanzinga offre i suoi locali ai lettori volontari del progetto "Nati per leggere"

L'attività è indicata per bambini dai sei mesi ai tre anni.

Vi aspettiamo con i vostri bambini

Per motivi organizzativi è assulutamente necessaria la prenotazione telefonando al numero 090718551

>> Continua a leggere...
00/00/0000

Laboratorio per bambini 3/5 anni
Libreria Bonanzinga
ore 18,30 - 19,30

Nei primi tre incontri i bambini, lasciandosi ispirare da filastrocche sugli animali, creeranno delle maschere.

Nell’ultimo incontro, le utilizzeranno insieme a suoni e movimenti per animare le filastrocche.

Il laboratorio, rivolto a bambini dai 3 ai 5 anni, si svolgerà nei locali della libreria Bonanzinga

30 gennaio 6 – 20 – 27 febbraio 2015 18:30 -19:30

Il costo per 4 incontri è di € 20

prenotazioni e info LIBRERIA BONANZINGA - Via dei Mille 110 - 98123 Messina. Tel: 090 718551

>> Continua a leggere...
chiudi

>> Powered by Sinergiaweb.it